sabato 31 dicembre 2011

L'ANNO CHE VORREI

E' la fine dell'anno ed è tempo di bilanci.
E' stato un anno "carico"dove le gioie e i dolori si sono alternate in un vortice talmente veloce da lasciarmi senza fiato,

Con il cuore malridotto, prima sbucciato poi ricucito per sentirlo finalmente battere nel petto fino in gola mentre con mio padre attaversavo la navata della chiesa dove ho fatto la promessa più vera e importante della mia vita,

Porto con me  l'amore dei miei genitori che mi spingono a fare sempre meglio e a fare ciò che mi piace con una fiducia cieca, vorrei sempre vederli festosi  felici e scatenati come nel giorno del mio matrimonio.

evito promesse che non potrò  mantenere perciò Miki penso che ti romperò parecchio anche quest'anno.

L'America poi..talmente bella che non basterebbero mille posts per descriverla
ma soprattutto Marco che ha la capacità di farmi sentire nel posto più speciale del mondo anche se siamo io e lui sul divano di casa nostra. Mi basti tu, solo tu.

Allo scoccare del mio trentunesimo anno di vita ho finalmente messo a fuoco quello che sono e quello che voglio e farò di tutto per ottenerlo, si prospettano certe veglie notturne!!!

Forse penserete: "questa è vittima dei libri di Moccia" una patetica strappa-lacrime....
EN BHE??!!! Questo sarà il leitmotiv dell'anno che verrà.
Un grazie speciale a tutti voi che giornalmente mi seguite, siete pochini ma ho ricevuto dei messaggi dolcissimi e mi piace pensare che per qualcuno di voi rappresento una piccola parentesi di svago, una cigarette break molto colorata.

Famiglia  Fedeli  si trasferirà  per qualche giorno a Parigi...tanti tanti auguri di buon anno che tra le altre cose è l'augurio che più mi piace fare,

 Buon inizio di un domani migliore per tutti.


pinterest.com

vi.sualize.us

mediafire.com

24.media.tumblr.com

thefancy.com