giovedì 1 novembre 2012

Nel blu dipinto di blu

Ho smesso di fumare.
L'altra sera diluviava ed ero in bici, da una parte l'ombrello dall'altra la sigaretta, una Diana blu, fradicia e scroccata.

È stata l'ultima sigaretta della mia vita.

Sto iniziando un nuovo percorso e sono felice, tanto felice e questa e' la scusa per la latitanza dal blog.
potrei anche aggiungere che non ho tempo ma la verità' e' che ho la testa fra le nuvole e non ho nessuna fretta di scendere.

Ci leggiamo non so esattamente quando.
Un abbraccio a tutti voi.

venerdì 19 ottobre 2012

vai così....

L'autunno mi fa schifissimo ma l'avrete capito, ottobre, foglie secche, pioggia a secchiate o sole velato e i diversi approcci alla stagione che ognuno svela mostruosamente per la strada:

Quelli che sono teenagers e hanno l'ormonella a mille o forse perché' devono macinare diversi km a piedi, dalla scuola alla stazione, per dire, mangiano luride pizze e indossano magliette a maniche corte.

Quelle che lovvano il moncler, vorrei poi sapere che cazzo metteranno a gennaio.

Quelle che hanno preso il trench e non hanno nessuna intenzione di arrendersi al freddo,

quelli che sono mariti sempre di fretta che non hanno avuto il tempo di tirar fuori dall'armadio qualcosa di pesante "tanto sono in macchina" ed escono di casa con 10 gradi e solo la giacca dell'abito,

Quelle che sono madri paranoiche e che hanno bardato i propri figli tipo spedizione Siberiana,

quelle che non hanno ancora fatto rifornimento di calzini e indossano ballerine consumatissime,

Quelle che hanno tirato fuori le Timberland e le hanno messe con i calzini corti e si sono autolesionate le caviglie,

Quelle che sono vestite tutte di marrone e che sembrano castagne umane,

Quelle delle calze velate color carne, le peggiori, sempre.

E' venerdì carissimi e sto alla grande e anche se i Take That non li ho mai sopportati vi lascio con questa canzone che mette tanta allegria anche se devo dirlo, ieri sera a xfactor Robbie, basso e grassottello mi sembrava tanto Tano, il parrucchiere di mio marito.



mercoledì 17 ottobre 2012

chi ben comincia

Se dovessi scegliere di mangiare solo tre cose per il resto della mia vita vorrei: i ciucci alla coca cola, il gelato gusti fragola e cioccolato e la pasta alla carbonara.

Quando sono di umore nero invece mi preparo una torta.
Banco frigo, preparati per torte, minimo impegno e massimo risultato con scaglie di cioccolato al latte.

Ci sono poi persone che quando sono di umore pessimo rispondono a monosillabi o urlano per niente, ecco, quelle stanno messe peggio di me vero?
Buona settimana tutti voi.

morefrommeg.blogspot.com




lunedì 15 ottobre 2012

forza forza forza

Come sostiene Sue Ellen "sto bruciando karma" ma non trovo consolazione, mi sono bruciata anche il palato con un pezzo di mozzarella incandescente.

Ci sono giorni in cui ci provo, altri dove ci provo di meno e alcuni dove mi sento abbastanza forte da lasciar perdere.

"Merito di meglio", "voglio di più'" quante volte ve lo ripeterete questa settimana ?

Tra le altre cose questo week end :
- ho cambiato la foto del mio profilo in Facebook, iniziava a fare freddino in costume,
- ho comprato un nuovo fondotinta, quello che avevo era troppo scuro, ogni volta che lo mettevo magicamente cambiavo etnia ma dal collo in giù sempre albina,
- ho messo la data di scadenza su alcune situazioni,
- ho creato una cartella di foto della nostra 500 perché mi mancherà,
-ho usato i campioncini forniti da Sue Ellen dispensatrice questa settimana di prodotti anticaduta libera di umore e di capelli.


cdn.duitang.com














mercoledì 10 ottobre 2012

............................

Mi si sono aperte in due le ballerine. Sono da buttare e' autunno.
Che poi ci sono ancora dei giorni che fanno finta di essere estivi, non illudetevi e' sempre autunno.

Penso che l’autunno sia più uno stato d’animo che una stagione. malinconia allo stato puro, ingannare l'attesa aspettando l'inverno, almeno per me.

Ormai dormo con il pigiama lungo e felpatino e quando alla mattina strisciando fuori dal letto apro l'armadio penso ma l'anno scorso a quest'ora che cazzo mi mettevo ?
E poi ho una sorella teen studentessa = appena posso cazzeggio (giustamente) che il sabato mi presenta la rosa dei papabili acquisti.
Resoconti e comparazioni pazzesche.
Mi tenta cazzo con affari imperdibili e giù fuffa nell'armadio e daje all'economia cinese.

Resto comunque dell'idea che è molto meglio la cineseria che pescare unicamente il proprio guardaroba dai cestoni degli outlet.
Mi rivolgo a te che neanche mi leggi e non sospetti, ma come fai a sentirti figa con una maglia arancione fatta a sacco con una scritta POLO a caratteri cubitali ??
E le Hogan stile vecchie Fornarina color vinaccia? No dico, ma chi pensi di prendere in giro, lo so che hai una fetta da Genoveffa n.42 che a tutti i costi hai voluto infilare dentro un paio di ballerine di Prada anni 2000 numero 37.

Le calze poi, ne vogliamo parlare, il tuo compagno un giorno ti lascerà perché a ottobre non puoi mettere le calze, velate.

ok ti piace lo stile militare ma non puoi mettere maglione verde con pantaloni mimetici, ti manca solo l'elmetto, renditi conto.

Non sono nessuno per giudicare, se non c'è il mio bello posso tranquillamente essere presa per una clochard, però non faccio la snob provinciale, io.




sheinside.com

alterbrooklyn.blogspot.com


marionwd.tumblr.com
 
w-a-ve.tumblr.com

polyvore.com

blueviolethaze.tumblr.com


this-is-lif3.tumblr.com

 

lunedì 8 ottobre 2012

dicesi lezione di stile

Dopo un pranzo con mia cugina mi sono catapultata da H&M per acquistare quanto è rimasto della attesissima collezione di accessori  di Anna Dello Russo.
L'ho fatto con uno scopo preciso fare un remake del video realizzato dalla fashion icon ma la mia amica, l'attrice disegnata Valeria Dello Russo, pugliesazza comme a llei ha dato forfait.

Mi chiedo il perchè, forse ha ignorato quanto ho speso per procurarmi la tutina in lattice e tutti gli accessori.



Non so voi ma io ho cercato di applicare le dieci lezioni di stile di Anna Dello Russo e questo è quanto ho ottenuto seguendo alcuni dei suggerimenti dati:

Lesson number 3: Fashion is always uncomfortable. If you feel comfortable, you never get the look
E' un po' come dire: "Se bella vuoi apparire un poco devi soffrire".
Sabato all'apertitivo mi sono presentata con un tacco 15 poi i miei amici hanno deciso di fare due passi e io ho perso il conto di quante volte mi sono ribaltata, tra una bestemmia e l'altra del mio compagno.

Lesson number 4: Fabulous at any age
e questo è quello che io e Valeria Dello Russo sosteniamo da sempre...teen, non vi temiamo!!

Lesson number 5: Wearing night clothes in a daytime is unexpected
domani prima di andare in ufficio devo passare dalla posta, immagino la tipa dietro al bancone con abito da sera e pellicciotto,

Lesson number 7: You must wear outfit once
Magari dico io, ma per mettere in atto questo dogma ho bisogno delle vostre donazioni.
Ringrazio anticipatamente,

Lesson number 8: Wear coat as a dress
domani dovrò trovare un'ottima scusa per passare tutto il giorno con addosso il trench,

Lesson number 9: It doesn’t matter the size of your body, fashion flatter every figure
in poche parole sfondatevi di cibo, fanculo lo sport...la moda e in casi estremi il bisturi vi salverà.
Ah pero!


Ciao care, sono una rosicona, lo so,  buona settimana, ci leggiamo mercoledì, se vorrete.

mercoledì 3 ottobre 2012

Ma bionda io non sono

Ho imparato a fare il gesto della stecca.
31 anni di tentativi per raggiungere la perfezione.
Una stecca sonora, schioccante liberatoria come la giusta ricompensa capitata tra capo e collo a chi credeva di avere a che fare con una "bionda".

"Ma bionda io non sono, oilioilà."

atlantic-pacific.blogspot.com

Prima ero buona, sono stata contagiata, lo fanno tutti.
Anch'io mi avvalgo della classica scusa all'italiana.









giovedì 27 settembre 2012

TREPIDAMENTE ASPETTO

Sono totalmente bloccata.
per darvi un'idea è come se mi avessero fatto un'incisione in basso sulla schiena, spostato i muscoli e infilato una tavola da windsurf fino alla cervicale.
Chiamatemi pure Lerch Adams.

Questo non è un fashion blog, l'avrete capito, ma domenica in mancanza totale dei suoi abbracci, Dio il settimo giorno si riposo', mio marito no..... dopo cinque ore sdraiata a stella sul divano con il collo a ciondoloni e tutta la quinta stagione di Private Practice nostop mi sono dedicata a un po' di shopping on-Line.

E ora trepidamente aspetto.

Ci sono almeno tre cose che non passano mai di moda: una giacca di pelle, un jeans e un paio di scarpe animalier.
Ho chiuso il cerchio. #sapevatelo.

shoeskingdom.org

shoeskingdom.org

sheinside.com
ilovelowie.com


stylezen.net


lunedì 24 settembre 2012

TOGA TOGA TOGA

L'Italia e' una repubblica poco democratica fondata sul magna magna.

La mattina in qualsiasi mezzo pubblico aleggia nell'aria la tipica fragranza adolescenziale e come sottofondo conversazioni telefoniche rese pubbliche per un numero impressionante e incostituzionale di persone tutte calorosamente stipate.
Qui nessuno teme le intercettazioni telefoniche.

Altri davanti ai distributori di benzina
snocciolano le loro ultime volontà.

Questo e' il buongiorno per molti di noi prima di iniziare a lavorare, altri non inizieranno proprio.

Oggi qualcuno seduto sul sedile posteriore di un'auto blu, dopo essersi lasciato alle spalle il proprio appartamento di pregio in zona Parioli pagato come una baracca nelle favelas dovrebbe come minimo dare le dimissioni ma non lo farà, non siamo mica in Giappone dove il ministro dei Trasporti si è dimesso perché nel corso dell’anno i treni nipponici hanno accumulato un ritardo di otto minuti, solo otto minuti.

E mentre tutti noi sturiamo ingorghi lavorativi altri gestiscono i nostri soldi assaporando ostriche e champagne programmando Toga Party memorabili. Molto bene.








lunedì 17 settembre 2012

I think I can



E' lunedì ed è il caso di iniziare a far sul serio.
Sono in modalità ottimismo autoimposto: sorriso sulle labbra, carica positiva,"li'" non è migliore di "qui"e quel che è stato è stato.

E 'sti cazzi penserete?
Niente,
è che posso ricordamelo ogni volta che voglio ma in realtà me ne dimentico troppo spesso.



Buon inizio settimana ci leggiamo mercoledì.


venerdì 14 settembre 2012

thanks god it's friday!


Va molto meglio,
continuo a mangiare pesche immaginando di assaporare plum cake al cioccolato, l'adiposità addominale e il mio umore ringraziano.

Non ho nessuna intenzione di fare nuove provviste di sogni per questo settembre tanto le cose a un certo punto dovrebbero sistemarsi da sole, prima o poi.
Il vero dramma è che stare fermi può essere comunque la strada sbagliata.

Per ricominciare al meglio ho sistemato casa intervenendo nei punti di maggiore criticità come la sedia in camera, l'armadio, la libreria e distribuendo foto in ogni dove. E' da due anni che non stampavo una fotografia.

Detto questo stimo che l' ordine durerà al massimo un paio di settimane lavorative per questo motivo ho accantonato l'idea di sistemare anche la scarpiera.

Abbiamo disposto le scarpe l'una dietro l'altra e abbiamo percorso due volte il perimetro della casa.
Non ho nessuna intenzione di cedere ai suoi ricatti morali, sono convinta che torneranno di moda le scarpe con la punta tonda con il tacco grosso e anche quelle con la punta affilata ideali per assestare pedate al bersaglio...
Non è ancora arrivato il momento di stabilire nuovi confini tra me e le mie scarpe.

Lo sapete tutti, è uscito il nuovo i-phone 5, pare che al terzo squillo di sveglia si alza, cammina e va in cucina a prepara il caffè a proposito di solo cose belle.

Carissime, è proprio il caso di dirlo..thanks god it's friday!



marthastewart.com
 
google.com

decorpad.com

delicious.com
 
sacramentostreet.com
 

dietcokeandasmoke.tumblr.com
 
mycollegesandcareers.tumblr.com

 







lunedì 10 settembre 2012

oh nooooo!

Il miglior luogo dove riflettere e' sempre sotto la doccia, alle 9, 30 di sera con il mangiare sullo stomaco, prima non ho tempo.
Fino a pochi giorni fa mi insaponavo allegramente quando mi pareva canticchiando Call Me Maybe e usavo anche il balsamo ristrutturante da tenere in posa qualche minuto.
Avevo tempo e pensieri positivi.

Sono finite le ferie  ed è passato il nostro anniversario, adesso cosa pubblico in Instagram ?

Consolatemi e se siete uno psicologo con i controcazzi scrivetemi, cerco aiuto.

E comunque potete dire quello che volete ma finché riusciremo a fumare una sigaretta in balcone senza battere i denti sara' estate....


Mi serve solo un attimo poi sono sicura passerà.


poppynyc.com

refinedstyle.tumblr.com

fashionmenow.blogspot.no


anitadarlingubhi.com

refinedstyle.tumblr.com

wendyslookbook.com


laurenmanoogian.com


luuux.com

iwantbigcloset.tumblr.com











lunedì 3 settembre 2012

my wedding day: fiesta fiesta fiesta!

E' bastato uno sguardo al Camp di Cent Pertigh per decretare che il ricevimento non poteva essere fatto in un altro posto.

Un vecchio convento trasformato in una fiorente cascina.
Abbiamo cenato nel salone che originariamente era il fienile e ci siamo scatenati in cortile circondati da un verdissimo prato.

In questo ambiente così ricercato sarebbe forse stata più adatta un'orchestrina jazz forse blues o musica chillout lounge.... macché, anni 80 con alcune perle trash come la Cuccarini e la Carra' e vi ho detto tutto.

Una grande festa, lo zio Giulio con i suoi insospettabili ottant'anni sgambettava come Richy di un anno e in mezzo amici, cugini, colleghi, parenti tutti,

mi sono sentita la persona piu' felice al mondo.

Per il taglio della torta, "il cielo e' sempre più blu", un inno alla vita, sempre, comunque vada.

E ora i ringraziamenti... i primissimi alle nostre famiglie per tutto il sostegno dato,

ringrazio mia madre e mia sorella che con una fiducia cieca mi hanno aiutata a confezionare i miei progetti (libretti chiesa, partecipazioni, bomboniere, segnaposti, photobooth, tableau) e a papà che ha sopportato i miei infiniti "vi piace?" "è meglio così o.." grazie per avermi dimostrato tutto il vostro amore.

Grazie agli amici, ai parenti, ai colleghi per averci regalato un viaggio di nozze indimenticabile e per tutti i regali ricevuti.

Grazie a Federica Chierici e Michele Chierici per le splendide foto ma anche a Marta, Anna, Francesco e Francesca, Massy e Angy.

grazie ad Andrea per la musica....sei stato grande!

grazie a mia nonna per la bellissima giornata di sole,

Grazie a te amore, ti sposerai altre mille volte.