giovedì 14 febbraio 2013

Waiting Faggi...

La felicità pesa circa 200 g ed è lunga 25 cm.
Nostro figlio e' una carotina.

Sono a metà percorso e come da manuale mi sento molto meglio, in uno stato di grazia e leggerezza.
No beh leggerezza no.

La mia vita di fatto non è molto cambiata, torno dal lavoro tutte le sere alle 8 ma dopo la doccia mi imburro di Relastil smagliature, sgranocchio verdure mangio pane integrale e svengo sul divano.
Lui sparecchia.
Ancora.

Vorrei avere tempo per leggere, informarmi, fare piscina ma devo ancora pazientare.

La verità e' che non mi importa più di niente, mi interessa solo del nostro piccolo e banalmente vorrei che il mondo in questi 4 mesi diventasse un posto migliore pronto ad accoglierlo.
Sebbene accontentandomi basterebbe che le elezioni non venissero vinte dai soliti ladri, mafiosi, babbioni e cantastorie.

Faggi ormai sente le mie conversazioni per questo motivo se ho da discutere con Marco mi esprimo a gesti perché non deve assistere alle liti tra mamma e papà.

Ho anche iniziato a rivedere la mia play list," Deep sleep" di Mozart ha preso il posto di "You shook me all night long" degli ACDC.
Così magari gli entra in testa.

A proposito, Faggi e' un maschietto e se da una parte e' sfumato il sogno in rosa di vestitini, treccine e bambole da pettinare, come mi ha scritto Roby "qui scatta il matrimonio combinato".

È ufficialmente aperto il toto nome, si accettano consigli.

A proposito basta dolci, sono a dieta ma se quel tortino al cioccolato non la finisce di guardarmi storto, giuro che gli faccio fare una brutta fine.

Buon week end a tutti voi!