domenica 9 giugno 2013

Meno 28

Meno 28 giorni.
37 settimane il che significa che volendo lo Jaio potrebbe nascere!
È rischioso starnutire e anche ridere,
tra le altre cose ho sempre in tasca la mappatura dei bagni della zona.

La stanza dello Jaio non è ancora pronta in realtà c'è tutto ma niente e' ultimato, tipo la culla c'è ma non ho ancora fatto il letto perché mi sembra stupido lasciare le lenzuola a prendere polvere,
Il fasciatoio e' montato ma a parte le cose essenziali 2 cassetti su tre sono vuoti,
Il trio lo abbiamo ritirato e vista la spesa folle quando lo Jaio ci chiederà il motorino il bellissimo passeggino verrà riadattato a ciclomotore.

Anche la valigia dell'ospedale e' finita ma non si chiude perciò dovrò procurarmi un altro bagaglio.
In compenso sto tentando di costruire una giostrina cucendo io stessa i pupazzetti spendendo solo di materiali il doppio rispetto all'acquisto del prodotto fatto e finito in negozio con tanto di carillon incorporato.
Ma volete mettere la soddisfazione?
Cosa farei dalle 2 alle 4 di notte?

Mangio come un bue ergo ho la burigia.
Mi sono sfondata di cibo ergo dopo saranno cazzi.

Volevate terrorizzarci?
Grazie. Ci siete riusciti.
grazie per i racconti strazianti di pianti inconsolabili, di corse al pronto soccorso, di cannucce che si mettono in bocca per aspirare il muco dei vostri figli.

Ci sono cose che non si possono controllare.
Questo e' il nuovo mantra.
PUNTO.
Che il pensare negativo comunque non esorcizza.
SCONTATO.
Alleggerirsi da costruzioni e fardelli insensati.
CI STO PROVANDO.