domenica 22 giugno 2014

Quasi uno come te nessuno

Siamo solo noi,
che al 22 di giugno abbiamo ancora le gomme da neve, 
Che mio marito ha terminato le camicie stirate nell'armadio indossando anche l'ultima, quella blu con i disegnini e un po' lucida da sultano del Brunei.
Siamo solo noi,
che il massimo della libidine della settimana e' la serie di Gomarra,
Che alla mattina il cambio del nano e il pieno di tetta sono cronometrati tipo pit stop di formula uno.
che per lavarsi ci sono due chance: o alle 5 di  mattina o dopo la mezzanotte.

Saccottino tra pochi giorni compirà un anno, tra le altre cose questa settimana ha imparato a scendere dal letto aprire la porta della sala e mettersi a fare le pulizie con il suo mini mocio vileda.
Francamente non so da chi ha preso con  ste manie delle pulizie, alle 7 ha passato tutto il mobile nero in sala.


Siamo un attimo in allerta per questo inizio di deambulazione del nano ma quello che maggiormente caratterizza questo ultimo periodo e' sicuramente la presa a pinzetta.
La presa tra pollice e indice per manipolazioni fini, per raccogliere piume sterco briciole e ficcarle direttamente in bocca.
La presa a pinza per afferrare nei compresi quelli di zia Miki e per stritolare capezzoli soprattutto la notte.
La notte.

Jaio inizia a provare un piccolo senso di frustrazione quando non riesce a fare quello che vuole e questo stato generalmente viene manifestato con urla pianti inconsolabili e capocciate all'indietro.
Non siamo quelli dei troppi divieti, vorremmo solo che evitasse di mettere le dita nella corrente, che stia attento a non tirarsi addosso la tv che si limitasse a ingerire cose commestibili e che rinunciasse a fare il bagno nella scodella della Tofee.
Siamo quelli del rinforzo positivo, cerchiamo di spiegare sempre il perché di un no ma lui se ne frega allegramente se vuole una cosa non c'è attrazione in grado di distrarre.

Questo mese ho avuto la fortuna di conoscere anche se solo per una manciata di minuti alcune della mamme di luglio,
questo è un consiglio che mi sento di dare a tutte le mamme in attesa, andate su un forum famoso, individuate un gruppo di mamme con la vostra stessa data di presunto parto e iniziate un percorso di scambio e di conforto reciproco con mamme che si trovano nella vostra stessa situazione temporale e che vivono in tutta Italia e all'estero.
Conoscersi e confidarsi attraverso la rete.
Aiutarsi reciprocamente, atti di gentilezza sparsi.
Le mitiche mamme, vorrei abbracciarle tutte.

Per concludere, abbiamo prenotato le ferie... Quest'anno vacanze esotiche.... Abruzzo!!!!